Oh Matt! Do you really remember the Italian cinema?

Quando parli di cinema italiano all’estero il nome più gettonato è sempre lo stesso. Fellini. E ci mancherebbe. O Sergio Leone. Forse il più grande degli italiani a mio gusto.Ogni tanto qualcuno tira fuori De Sica, Antonioni, (Argento… Bava… quelli in USA li conoscono bene ma in Italia li deridiamo) grandi firme mai dimenticate ma che non hanno lasciato nessuna eredità al cinema italiano. Non ci sono successori di una grande scuola. Semplicemente la scuola ha chiuso i battenti. non ci sono stati discepoli. Qualche sprazzo. Nulla di geniale come 40anni fa. I nostri film all’estero (soprattutto negli states) ormai vengono considerati solo se a passare c’è qualche bicicletta, se si vede la Sicilia, se si parla di mafia o si intravede il colosseo o il golfo di Napoli. Ma. C’è un ma.

Un ma che potrebbe confermare la teoria o ribaltarla. Fate vobis. Da vent’anni a questa parte i più grandi film della storia del cinema vengono citati e imitati dalla serie tv più famosa al mondo dai quali attinge a piene mani per stupirci. Sto parlando dei Simpson, la serie creata nell’88 da Matt Groening. Il nostro eroe ha citato i più grandi del cinema, da Kubrick a Tarantino, da Scorsese a Coppola, da Hitchcock a Kieslowski, da Chaplin a Keaton fin anche agli albori con i Lumiere e Melies. Ed eccoci arrivati. Nella nuova serie inedita in Italia, la 21esima per esattezza, alla puntata 15 sul finale, viene citata la conclusione di un film italiano evidentemente infilato tra i grandi della storia. Il finale del film in questione è la splendida sequenza dei baci tagliati di “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore, oscar nell’88 (per dire) come miglior film straniero. Se Matt ha deciso di inserire questa citazione, dunque, vuol dire che il film è riconoscibile dalla maggioranza degli spettatori americani. Ciò significa indimenticato successo planetario.

E bravo il siculo (strano) Tornatore che può vantarsi di essere stato preso a esempio da una delle maggiori menti del nostro secolo (perchè Matt Groening E’ una delle più grosse menti del nostro secolo). I baci però sono cambiati , c’è quello di Spiderman che si abbassa la maschera x esempio e infine il bacio poco romantico del “mafioso” tanto per rimanere in tema di conoscenza italiana all’estero. Se fossi esistito per vederla mi sarei divertito. Ma, per fortuna, non esisto.

Una postilla cattiva da parte dell’antroide che si chiede: ma Tornatore riuscirà mai a scrollarsi di dosso quel film e fare qualcos’altro a quel livello? La risposta è no. Però, dice pure l’androide, La Leggenda del pianista sull’oceano non gli era dispiaciuto. Ma i tempi di Una pura formalità sono finiti sembra…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: